Il sito del Parco Nord Milano

.: Torna alla home page :.

.: Mappa del sito :.

le classi del Comune di Milano

2d - Elementare via Cesari - 18 gennaio 2005

Vengo da voi in classe e mi presento: oggi faremo qualcosa di particolare, perchè osserveremo con occhi diversi il Parco intorno alla scuola.

Voi vi siete preparati realizzando una mappa di parole che mi mostrate.

Ecco la mappa realizzata in classe:


Questo l'elenco delle parole presenti nella mappa:

Erba profumata, campo di calcio, natura, scoiattoli, insetti, ghiande, orti, cespugli, tantissimi alberi e fiori, terra, uccelli, spazio per gioco, spogliatoio, passeggiata, sole, panchine, fontane, tavoli, vialetti, tane, sorpresa.

Mi soffermo sulla parola sorpresa: mi spiega la persona che l'ha pensata che intendeva la sorpresa di qualcosa che può essere diverso da come ve lo ricordate dalla volta precedente. Ci può essere qualcosa in più, qualcosa in meno, qualcosa di nuovo.

Ci sono cose che una volta erano in un modo e ora sono cambiate.

In passato forse era tutto diverso.

Ci chiediamo come capire se una cosa nel Parco esiste da tanto o da poco.

La cosa più facile è scoprire se gli alberi sono vecchi o giovani, guardando:

Per verificare questo e se tutte le parole che avete immaginato siano corrette, o se ce ne siano di nuove, bisogna uscire, e osservare.

Decidiamo di sfidare il freddo e la pioggia.

Usciamo, stabilendo insieme che per osservare si aprono gli occhi, si cerca di stare in silenzio, si annusa, si ascolta, perchè tutti i sensi ci aiutano a conoscere un luogo.

Scopriamo subito il cartello del Parco Nord: qualcuno non aveva mai fatto attenzione a questo simbolo, e non pensava che la scuola fosse così vicina al Parco!

Passiamo dal campo di calcio, poi mi mostrate gli orti e vi spiego che vengono curati dai pensionati.

Ci accorgiamo che questa zona è molto ordinata, vi spiego che una volta qui c'erano campi e qualche albero che ancora si può vedere sparso, ma che le strade, le panchine, gli alberelli in fila, sono tutti elementi messi da poco tempo e sistemati dai tecnici del Parco Nord quando questi terreni ne sono entrati a far parte.

Scopriamo un insieme di alberi che forse una volta era un vivaio, cioè una "coltivazione" di alberi.

E più in là, nei pressi di un grande platano, osservate dei giovani alberelli piantumati di recente, prova è la plastica verde a protezione delle radici.

Un gruppo di voi decide di raccolgiere nuove parole: frutto di platano, ghianda di quercia rossa, muschio, lichene, galla.

Scoprite che la galla altro non è che la furbizia di un insetto, che depone un piccolo uovo nella superficie di una foglia e la costringe a gonfiarsi intorno all'uovo creando una pallina. Questa pallina sarà la culla per una piccola larva, che ne mangerà e diventerà un insetto adulto pronto a volar fuori.

Nel frattempo continuiamo a guardarci intorno nella ricerca di tracce di passato o di presente.

Dove si ferma l'altra classe ci accorgiamo della presenza di un vecchio canale, ora prosciugato: un canale secondario di uno molto più grande he si chiama Villoresi.

Ci chiediamo quale potrebbe essere il punto più vecchio del parco, e alcuni di voi lo individuano dove ci sono due alti ed imponenti pioppi, che vi chiedo di osservare da lontano e pensare a cosa vi fanno venire in mente.

Con una riscaldante corsa li raggiungiamo.

Vi chiedo di osservarli bene anche da vicino.

Scopriamo che ci sono delle grandi spaccature su entrambi i tronchi, come se avessero dovuto combattere delle battaglie, e trovate anche tanti buchi: buchi di picchio?

Ai piedi dei pioppi trovate ancora del muschio.

Torniamo in classe per rimettere a posto la nostra mappa.

Cerchiamo le parole che non abbiamo trovato, mettendo un punto di domanda su "scoiattoli" perché non siamo convinti che ci siano veramente, mentre per le altre immaginiamo solo che si tratti della stagione sbagliata e ci riproponiamo di ricercarle in primavera.

Ecco la mappa fatta a scuola dopo la fase di verifica:

Creiamo inoltre una mappa di parole che i due imponenti pioppi ci hanno fatto venire in mente.


Questo l'elenco delle parole presenti in questa seconda mappa:

Colonne, giganti, buchi di picchio, mano con dita, fossili di dinosauri, due missili, coltelli, ragantele, punte, altissimi, tane, ovale, rami.

Il nome del vostro luogo sarà: la Valle dei Fossili di Dinosauro.

Ci salutiamo. Voi sistemerete le mappe e creerete tutti i collegamenti, in più proverete ad immaginare com'era il vostro luogo nel passato, e cosa ci si faceva.